DEMÒPOLIS

 

 nov - DIC 2007 ANNO SECONDO (IV)  n 12 INFORMAZIONI E COMMENTI   

                      schlinger@libero.it         www.luciusfabi.it

                 direttore Lucius F. Schlinger,  responsabile Luciano Fabi

usate visualizza e zoom per caratteri e immagini

 

  

CRETINO CHI?        appuntino di fondo del direttore LFS

                                                      

Cretino chi? non  certo Garibaldi che a nostro avviso aveva infinitamente più intelligenza in un frammento  di capello che tutti i caporioni leghisti con in primis un certo signorino (che non nominiamo neppure per il ribrezzo legittimo che suscita in noi)  il quale si permette di insultarlo in questo modo vile ed imbecille  (si parla di modi e non di persone che sono fuori causa dato che chi usa certi modi non è  persona).

Altri insulti  in “stile” fascista cioè privi di qualunque stile sono stati indirizzati da un altro capoccione del Centrodestra, il signorino storace al Presidente  Napolitano, alla senatrice Rita Levi Montalcini und so weiter.

La Magistatura, almeno per questa seconda prodezza, ha già  un procedimento in corso e saprà fare certo il suo dovere.

 

 

  Un bel quartetto italo-tedesco: Indovina indovinello (è davvero facile e si può usare lo Zoom).

 

Intanto qualcuno  in Italia si massaggia le spalle per l’urto subito contro quel governo di centrosinistra che ha resistito alla  boriosa“spallata” e  molto probabilmente  spezzerà altre spalle ugualmente boriose.

 

 

 

Bianca Ulfio

ASTROLOGIA & C. OVVERO MILIARDI & TRUFFE

 

Che vuol dire che  Sole, Luna,  il tale o il talaltro pianeta sono favorevoli o meno per amore, soldi, salute et cetera?  Come si definisce un pianeta “favorevole”? Chi tra i patiti dell’astrologia sa dove si trovano le diverse costellazioni  compresa quella che sarebbe alla base del suo  “segno”? Quanti sanno indicare le stelle più brillanti o (Diavolo ne guardi!)   i pianeti?  Provare per credere. Che vuol dire come fa l’oroscopo,  sempre ovviamente ciarlatano e per di più opportunista,  di Piazza grande che l’astrologia non è una scienza ma un’arte e simili delikatessen se poi  si permette di dare consigli anche molto decisi ed insistenti su che fare in tanti campi,  amore compreso? Ma il canale tv rai 2, con tutti i misteri ufologici,  quali  quelli presentati la sera del 29 ottobre 2007 e le sciocchezze  con asserzioni  di pretese prove o quasi prove  di presenze aliene & simili  si comporta in certi casi come i peggiori canali.-fogna, come con la trasmisione sul mitico animale Chupacabra presentato la sera del 19 Novembre con appena qualche dubbio in modo tale da dare alla questione della sua esistenza perfino una patina di valore “scientifico”.  Che fa il governo? Che  fa la magistratura? Cosa fanno le forze politiche di maggioranza e di opposizione? DEMÒPOLIS denuncia  un comportamento che tende a configurarsi  come complicità di fatto con le speculazioni mafiose che rubano ogni anno al Popolo italiano oltre 5 miliardi di €, verosimilmente  solo la punta dell’iceberg.

    Intanto assistiamo a  tipiche manifestazioni di ignoranza abissale come quella del signore  che in un gioco televisivo che distrubuisce soldi non sa dire qual è il pianeta più lontano dalla Terra  tra quattro (da Mercurio a Nettuno) che gli vengono nominati,  pensa prima a Mercurio poi dice Giove e “guadagna” 2 mila €!

    Siamo sempre alla protezione intereressata di tutte le  ciarlatanerie delle quali un po’ sorride ed un po’ si allarma  tutto il mondo scientifico. La disinformazione, la diseducazione,  la peggiore sciatteria cercano ancora di dettar legge. L’oppio dei popoli, come dice spesso il Direttore, non vincerà la sua oscena guerra contro la cultura.

 

                                                                   (b.ulfio)

=======================================================

 

 

 

 

UNO SGUARDO AL CIELO con L. Fabi. Grazie all’UAI-SCIS, al Presidente Emilio Sassone Corsi, Pasqua Gandolfi di Astrocultura UAI, Paolo Fox Volpini per le carte ed  in particolare per molte indicazioni sulla cometa 17 P Holmes Naturalmente la famosa organizzazione di Astròfili non è in alcun modo coinvolta nelle “folli” prospettive ideologiche di Demòpolis.

    Vediamo la Holmes  qui sopra  nella bella immagine dell’Osservatorio di Barcellona con riflettore di 8 pollici . La riproduzione da internet  con  citazione della fonte dovrebbe essere libera. (Esperamos!) Con la carta qui sotto osserviamo  intanto nel cielo di Novembre 2007 la W di Cassiopeia  Da dx a sx Caph, Schedar, g ( Gamma), Ruchbab,  Segin.  (Sulla sx la Stella polare).

In questa costellazione alcuni astròfili - tra i quali gli italiani Claudio Lopresti ed altri con un ruolo decisivo - hanno recentemente scoperto  un pianeta di massa pari a 3.1 volte la massa di Giove, con raggio 1.1 volte il raggio di Giove. La densità media è risultata quindi 2.6 volte quella dell’acqua, cioè un po’ meno della metà di quella della Terra. È chiaro che è molto meno difficile documentare l’esistenza  di pianeti giganti piuttosto che di nani per i diversi effetti (ottici e gravitazionali) che questi provocano sulle stelle compagne,  ma in certe condizioni che qui non possiamo illustrare, quali compagni di pulsar, sarebbero rilevabili anche pianeti nani.

Sotto vediamo  Perseus. La cometa 17 P Holmes,  della quale parliamo  all’inizio della nostra nota, una periodica già ben conosciuta , ma  finora  difficilmente visibile,  ha raggiunto tra Ottobre e No-vembre la magnitudo + 2 (all’incirca quella della Stella polare) divenendo quindi  ben visibile anche ad occhio  nudo.  Nei primi giorni di Novembre era  già vicina alla stella Mirfak (a Persei) cui verso il 19 si è praticamente sovrapposta. Vediamo Mirfak quasi al centro della cartina. Sulla dx c’è sempre Algol, la famosa variabile ad eclisse, mentre quello che sembra quasi una macchiolina  è l’ammasso aperto delle Pleiadi, uno spettacolo magnifico già con un semplice binocolo. Qui potete  usare lo zoom  per vedere la disposizione delle stelle, ma vederle dal vero anche con pochi ingran-dimenti è tutt’altra cosa. Più in basso a sx l’Auriga con la brillante Capella e Menkalinan mentre a dx si vede Andromeda La grande galassia  M31, l’unico oggetto al di fuori della nostra galassia visibile ad occhio nudo, è sotto la scritta, ma qui non si nota. Con un piccolo telescopio è già un grande spettacolo insieme alle due  vicine minori. Più in basso l’Ariete con Hamal, Sheratan e Ashain.

 

 

 

 

 

Nella cartina di pagina 5, più sotto, vediamo invece la congiunzione abbastanza stretta del    27 Novembre tra Luna e Marte  che si trova nei Gemelli. Si vedono benissimo Castore (sopra) e Polluce mentre, nettamente più sulla dx di Marte, ma senza nome scritto, troviamo, quasi sulla verticale di Procione, Alhena, stella di magnitudo (grandezza visuale apparente) +2.2, quindi molto ben visibile. Procione, del Cane minore di magnitudo molto superiore (0.40) si trova  più in basso nella cartina. Tra  gli altri pianeti si vedono bene,  ma fuori dei limiti della cartina stessa,  anche Mercurio tra Bilancia e Vergine, Saturno nel Leone, Giove nel Serpentario (Ophiuchus), Venere che sorge  prima dell’alba nella Bilancia (Libra)

  

 

               Alba Fucinio

             SEMPRE A PROPOSITO DI PREGIUDIZÎ

 

              Forse tratterermo prossimamente  il tema   degli organismi geneticamente modificati (OGM) dando opinioni  e impressioni senza pretese  di presentare particolari competenze, ma comunque  avvertendo che rischia di divenire un  dogma l’opposizione a spada tratta  di certi  ambientalisti seri   mentre è già tale l’avversione di certi signorini che stanno sempre a galla. Un dato di fondo è intanto questo: Tutti gli organismi vegetali e animali che noi usiamo per l’alimentazione sono frutto di manipolazioni. Quasi nessuno usa più,  per l’alimentazione usuale, frumento, frutti, animali piante diverse  allo stato naturale che sarebbero estremamente vulnerabili alle malattie ed avrebbero una resa estremamente scarsa con gravi conseguenze per qualunque tentativo di risolvere davvero i problemi dell’alimentazione a livello mondiale. Purtroppo  prodotti “naturali” sncora in gran voga in certi ambienti sono quasi solo quelli della caccia criminale che uccide balene,  uccellini und so weiter e della raccolta selvaggia.  Ben vengano tutti i possibili controlli, ma è innegabile che la stragrande maggioranza degli scienziati in Europa e nel mondo sostiene che gli OGM opportunamente controllati sono  non solo  innocui, ma vantaggiosi sotto molti aspetti e fanno risparmiare tra l’altro tante  spese per antiparassitarî. È chiaro che anche gli scienziati possono sbagliare, ma Demòpolis si fida molto più degli scienziati che degli ecologisti à la page, gli stessi che di fronte alla politica del tutto petrolio praticata in Italia si sono opposti all’uso dell’energia nuclkeatelia sdi sono opposti all'eare che intanto l’Italia era costretta ad importare, mentre  non hanno sostenuto seriamente come in altri paesi d’Europa fonti rinnovabili quali quella eolica e quella solare.

 

Le pulci nell’orecchio di Lucia Fiabon

 

- Quanti negozî all’incirca espongono i cartelli dei prezzi come sarebbe obbligatorio?;

- Quante  sono in percentuale  le multe fatte a veicoli in  movimento e quante quelle per divieto di sosta?;

- Come possiamo, con qualche giorno di tempo, cercare di distinguere le stelle più brillanti dai pianeti  ben visibili ad occhio nudo? E con un’osservazione molto breve? (Potremo riparlarne nei prossimi numeri, ma molti dei nostri lettori ovviamente lo sanno già);

- Perché il Direttore e la Redazione usano ogni tanto qualche semplicissima espressione tedesca? Per rispondere alla moda ridicola degli anglicismi che  sono spesso servilmente usati non solo quando sono necessarî o comunque utili, ma anche quando le epressioni italiane  corrispondenti sarebbero più chiare ed eleganti. E anche perché la lingua di Schiller, Goethe, Schubert  und so weiter è per noi  in der ganzen Welt (in tutto il mondo) la più musicale tra quelle di cui abbiamo qualche vaga idea. Questo vale anche per chi tra noi parla tedesco  so gut wie eine tiroler Ziege oder wie ein berliner Affe,  così bene come una capra tirolese o una scimmia di Berlino.

 

 

- Sostenete la campagna  continua dell’UAI-SCIS contro tutte le truffe dell’astrologia.

­- Cercate i migliori contatti con gruppi di astròfili più o meno vicini o, meglio ancora, mettetevi in contatto con l’UAI-SCIS o con  associazioni locali di astròfili. Ci sono più cose in cielo ed in terra … di quante  non ne  spaccino a pagamento gli ignoranti  e/o truffatori.

- Potete contare (se avete tempo da perdere) le firme già apposte per il “nuovo” partitoide che dovrebbe sostituire quello altrettanto mistificatore  (color cioccolato) già  fin troppo conosciuto del sor padrone delle televisioni private e di tanti  altri organetti di stampa.  Sembra che siano arrivate a 68  o forse  166  milioni!!! Forse hanno firmato  ottocento volte ciascuno anche i mafiosi del tempo

 

 

 Seguite  la rivista Scienza & Paranormale e  gli interventi sulla stampa   la radio, la  TV che il CICAP  presenta contro  astrologi ed altri venditori di fumo (cartomanti, sensitivi, spiritisti, sedicenti maghi, guaritori u. s. w.)

- Visitate il sito dell’Osservatorio Serpieri di Urbino.

Sono sempre graditi i commenti e comunque anche un  semplice  “messaggio ricevuto”  all’indirizzo schlinger@libero.it  per assicurarci che i piccoli  gnomi del computer non abbiano impedito l’arrivo delle nostre chiacchiere.

-I lettori autolesionisti possono rchiederci i numeri arretrati. Sono comunque tutti consultabili nel sito indicato in prima pagina.

 - Consultate il sito www.Astronomie.de  der Treffpunkt für Astronomie.

- Ci scusiamo per le difficoltà di impaginazione che  si manifestano nell’aspetto disordi-nato di questo numero del nostro bollettino, poiché i piccoli di cui sopra ci hanno dato del filo da torcere!

Perché usiamo ora una doppia indicazione dell’anno? semplicemente perché questo è il secondo anno di uscita regolare, ma il quarto dall’inizio dell’uso ripetuto della sigla Demòpolis. Con il 2008 entreremo perciò nel V anno!

 

Auf Wiedersehen ai  nostri pazienti lettori.

 

 

                                                       vidit director lfs

***********************************************************************