Giochi come esercizi                                                                       

  

 

GIOCHI COME ESERCIZI

     Questa parte si dà arie di serietà dal momento che presenta sì alcuni strumenti più o meno tradizionali di lavoro scolastico, ma va a cercare con il lanternino situazioni bizzarre e possibili occasioni di errori ed equivoci clamorosi che la nostra lingua presenta. Alcuni esercizi sono adatti al primo anno della scuola media inferiore o anche alle elementari, altri forse, anche con opportune aggiunte, si possono impiegare forse, anche nel biennio delle superiori.

 

 

CACCIA ALL'ERRORE

 

                       

 

Individuare gli errori o i dati inverosimili e si­stemare bene i testi.

 

 

                                                           1

 

                        Lettera all'amico Giuliano

 

            (tradotta dall'originale latino conservato

             nella biblioteca di Lugenstadt)

 

            Ravenna, il 18 dicembre dell'anno di Dio 568

 

            Al mio buon amico Giuliano salute

           

 Come forse sai, i Longobardi hanno conquistato tutta l'Italia fino alla Calabria. A nulla è servito l'intervento di San Francesco d'Assisi che li ha invitati a lasciare libere ed in pace le nostre terre. Anche la nostra cara Ravenna è stata presa dopo un lungo martellamento dei cannoni nemici. Perfino alcune delle più belle chiese romaniche della città sono state devastate dagli invasori. Oggi mi sono alzato all'alba ed ho visto spuntare dalla mia finestra, rivolta appunto ad occidente, il sole di uno dei primi giorni di pace, dopo tante tristi vicende. Speriamo che duri.

Un mio servo fedele mi ha portato una copia della prima legge che il Re longobardo Clodoveo ha fatto scrivere appena giunto in Italia.

  Tra poco più di un mese sarà Natale e mio fratello, che è impegnato nei lavori di costruzione del palazzo di Federico II di Montefeltro, ci raggiungerà con la nave che salpa da Perugia ogni settimana.

  So che hai molto da fare, ma cerca di trovare il tempo per venire a riposarti qui con noi sul Tirreno. Non troverai le meraviglie del Perù, ma trascorrerai qualche giorno tra buoni amici.

       Ti saluta il tuo      

Vladimiro (Nome di origine slava, non verosimile nel periodo)

 

 

                                        2

         Franchi e Arabi a Poitiers

      (antica cronaca)

 

     Nel glorioso anno 732 dopo la nascita del Salvatore il Re cristiano Carlo, detto Martello per il valore con il quale percosse gli infedeli seguaci del falso profeta Allah e del Dio Budda, incontrò a Poitiers, sul Rodano, un esercito numeroso e ben armato. Ma né i pesantissimi cavalli arabi, né le lance, le scimitarre e le lunghe pistole (che i guerrieri di Allah portano sempre alle cinture) riuscirono a spezzare l'impeto dei nostri guerrieri che, in nome di Cristo e del Pontefice Giustiniano, si battevano come leoni.

 Così, dopo quasi cento anni dal vergognoso assassinio del vecchio Romolo Augustolo, l'Impero Romano d'Occidente risorgeva con una splendida vittoria.

     Tra le numerose prede di guerra, oltre a diverse armi ed armature, i Franchi presero agli Arabi preziosissimi volumi del Corano, il Libro sacro scritto da Maometto, accuratamente stampati nelle stamperie di Istanbul, con preziose illustrazioni rappresentanti Allah. Una grande cerimonia di ringraziamento fu celebrata sul campo dal vescovo Leone III.

     Dopo questa battaglia i Franchi espugnarono la moschea di Basilea, ricavata dai marmi sottratti da Genserico re dei Visigoti alle chiese di Ravenna.

 

 

 

                                        3

 

 

                            Appunti di viaggio

 

 20 giugno 1992. Partiamo dalla stazione di Milano, proprio a due passi dal Ticino, a mezzogiorno in punto. Gran caldo. Pazienza, del resto siamo verso l'equinozio d'estate. Il Sole è perfettamente allo Zenit, proprio sopra le nostre teste. Il treno accelera la corsa. Vediamo svanire le ultime cime degli alti monti di Pavia. Svogliatamente diamo un'occhiata al giornale. Ancora il caldo: casi di gravi colpi di Sole un po' in tutto il sud dell'Europa, in Nuova Zelanda, nell'estremo sud del Cile e dell'Argentina. Per fortuna il treno è veloce e tra poche ore, procedendo sempre verso Est, saremo in Francia. Che sonno!

    

     22 giugno. Finalmente in Inghilterra! Ieri sera abbiamo percorso lentamente il ponte sulla Manica. Cielo limpido, luna brillante attraversata di quando in quando da veli di nubi e da qualche stella.

     Il battello che ora ci porta sul Tamigi scivola lentamente verso il delta in cui l'acqua del fiume si confonde con le acque del Baltico, mentre in lontananza brillano le luci di Glasgow. Domani visita a Cambridge, la grande metropoli universitaria scozzese nota in tutto il mondo, per un sobborgo della la quale passa come tutti sanno il meridiano fondamentale.

 

     25 giugno. Dopo Cambridge, Londra. L'arco di trionfo si specchia, gigantesco, sul Severn che proprio qui si unisce al Tamigi. Il giro delle pittoresche zone residenziali della città ci riserva un'infinità di emozioni. Ma il British Museum e la Galleria del Louvre ci attendono. Tra due giorni ripartiremo per l'Italia.

 

 

                                                           4 Scambi commerciali

 

L’esportazione di suini dall’Europa procede bene grazie ad alcune recenti ordinazioni da vari paesi asiatici ed africani, dato che il principale alimento delle popolazioni arabe è la carne di maiale per il suo alto potere nutritivo mentre le notevoli scorte restanti ancora in Europa sono destinate soprattutto agli USA che non hanno una produzione propria. Il caffè viene invece indirizzato verso i paesi dell’America latina, insieme allo zucchero di canna di cui è grande produttrice la Germania. Notevole anche l’esportazione di vino dalla Francia e dall’Italia verso Algeria e Marocco.

Le società di import-export controllano anche il commercio delle auto e delle macchine agricole che in grandi quantità giungono dalle fabbriche francesi, tedesche ed egiziane. In genere i paesi arabi hanno forti difficoltà a far fronte alle spese per l’acquisto tessuti, mobili, medicinali, lubrificanti e di petrolio. Così in sostanza hanno dichiarato il re dell’Iraq ed il Presidente della Repubblica dell’Arabia Saudita.

 

 

    

 

 

 

 

ORTOGRAFIA, GRAMMATICA, SINTASSI DI BASE, PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO (CACCIA ALL’ ERRORE N. 2).

 

 Per chi assegna il compito, in classe o come gioco tra compagni, alcune improprietà e tutti gli errori (in grassetto) sono evidenziati. Presentiamo anche una copia senza evidenziazioni. L'insegnante o il ragazzo che dirige il gioco sarà libero comunque di eliminarle del tutto o in parte nella copia che usa. Potrà anche ovviamente ritagliare le frasi che vuole assegnare. La frequenza di errori ed improprietà di linguaggio, in alcuni casi ormai pressoché tollerati nell'uso comune (si veda più acerrimo che comunque segnaliamo), è diversa a seconda delle aree geografiche ed in genere degli ambienti. Anche le cause di errore sono diverse e su esse si può invitare a qualche riflessione. Si pensi ad andiede o andette e simili, con bisticcio tra andare e due forme del passato remoto di dare. Si potrà anche ricordare che il futuro del verbo vivere è vivrò e non viverò.

 Talvolta vi sono errori di concordanza, improprietà o espressioni poco scorrevoli. In tali casi le evidenziazioni si limitano a mettere in guardia. Gli allievi potranno trovare le espressioni più valide. Abbiamo cercato di evitare parole ed espressioni che potrebbero far pensare troppo facilmente ad errori di stampa. Talvolta abbiamo sottolineato le espressioni in cui si deve ricostruire una frase intera o un periodo. Non abbiamo pensato ad una trattazione sistematica in sequenza degli errori più comuni proprio perché gli esercizi debbono essere scelti dall'insegnante di volta in volta secondo le necessità ed anche in modo tale da creare qualche sorpresa ed invitare a riflettere. Le suddivisioni in gruppi di frasi sono puramente indicative e si può non tenerne conto. Volendo alcune frasi si possono anche solo dettare e gli studenti possono essere invitati a rilevare gli errori oppure a scegliere la grafia corretta. È una caccia all’errore diversa da altre del libro, poiché in questo caso si tratta di segnalare non le informazioni errate o inverosimili, ma gli errori di grafia,di grammatica, di sintassi o di stile. Si sono segnalati solo alcuni degli errori più evidenti e dei dati più inverosimili lasciando per il resto campo libero agli studenti ed agli insegnanti per discutere, criticare ed anche mandare, se è il caso, l’autore dei giochi a farsi friggere.

 

 Dunque Buona caccia, ovvero In bocca al lupo. Ma sempre Viva il lupo.

 

-I feriti dell'attentato sopravviveranno. La polizia dovrà relazionare su tutto al magistrato che conduce le indagini.

- Se le due popolazioni conviveranno pacificamente, sarà meglio per tutti. Ma però a qualcuno non gli va di averci l'uguaglianza di diritti.

- Se non saresti così pigro ci andresti a piedi.

- Il suo più pessimo maestro gli ha insegnato le peggio abitudini.

- E' inutile che si scaldi tanto: il più migliore è proprio il suo avversario.

- Non devi posizionare i libri sul tavolo perche pesano molto assai .

- Parlevamo proprio di lui quando è arrivato.

 

-Guardevamo i nostri amici a giocare, ma noi non giochevamo

-Quando sapette che l'avevano escluso dalla scuadra mise tutto a soqquadro.

-Cadette a terra perché era così tanto stanco che le gambe gli favano Giacomo Giacomo.

- Quando vedettero il bel voto crescettero di un palmo per la gioia

- Ci ha voluto talmente tanto per quel lavoretto che nel frattempo a noi ci era cresciuto dieci centimetri di barba.

Mio nonno andiede a lavorare in Svizzera quando haveva diciotto anni.

Poi andette al Belgio.

 

- Noi saressimo contenti quanto voi se vincerebbe la nostra squadra.

- Non volette mai ascoltare i consigli degli amici

- Quest'anno il raccolto è stato molto pessimo.Anche l'oglio di oliva sarà di cattiva cualità. Non lo augurerei al mio (più acerrimo) nemico. Ma abbiano avuto un'aria molto salubre, direi salubrissima.

- Quando cadette per poco non si rompette un braccio.

- Non volse più sentir parlare di quell'imbroglione.

- Cuando sapei la notizia cadei dalle nuvole.

- Per poco non ci ruppimo l'osso del collo.

- La mamma gli cucie un paio di calzoni.

 

 

-In un anno il ragazzo crescette dodici centimetri.

-Benché eravamo molto amici, per un mese non lo visi affatto perché ero troppo impegniato nello studio

- Quando cadette lo presimo in giro, ma poco dopo caddimo anche noi.

- Fino a dieci anni crebbimo insieme come fratelli. Io havevo molto affiatamento con tutti.

- Quando andiedi a trovarlo ha casa lo vedetti poco tranquillo.

- L'hanno scorso ebbimo una stagione così pessima che non si potette uscire guasi mai.

 

-         Ieri sera ho incontrato a Giulio, ma non parlammo molto. Il divino aveva il nervoso. Ma io gli dissi: Puoi essere solo che contento dell'affetto del tuo figlio Bruto.

-         Mi sentivo un attimino stanco e quindi sono andato a letto. Credo di non aver mai dormito così tanto.

-         Il disordine era talmente tanto che non si capiva dove trovare un passaggio.

 

 Qui sotto la copia senza evidenziazioni

 

 

 

I feriti dell'attentato sopravviveranno. La polizia dovrà relazionare su tutto al magistrato che conduce le indagini.

- Se le due popolazioni conviveranno pacificamente, sarà meglio per tutti. Ma però a qualcuno non gli va di averci l'uguaglianza di diritti.

- Se non saresti così pigro ci andresti a piedi.

- Il suo più pessimo maestro gli ha insegnato le peggio abitudini.

- E' inutile che si scaldi tanto: il più migliore è proprio il suo avversario.

- Non devi posizionare i libri sul tavolo perche pesano molto assai .

- Parlevamo proprio di lui quando è arrivato.

 

-Guardevamo i nostri amici a giocare, ma noi non giochevamo

-Quando sapette che l'avevano escluso dalla scuadra mise tutto a soqquadro.

-Cadette a terra perché era così tanto stanco che le gambe gli favano Giacomo Giacomo.

- Quando vedettero il bel voto crescettero di un palmo per la gioia

- Ci ha voluto talmente tanto per quel lavoretto che nel frattempo a noi ci era cresciuto dieci centimetri di barba.

Mio nonno andiede a lavorare in Svizzera quando haveva diciotto anni.

Poi andette al Belgio.

 

- Noi saressimo contenti quanto voi se vincerebbe la nostra squadra.

- Non volette mai ascoltare i consigli degli amici

- Quest'anno il raccolto è stato molto pessimo.Anche l'oglio di oliva sarà di cattiva cualità. Non lo augurerei al mio più acerrimo nemico. Ma abbiano avuto un'aria molto salubre, direi salubrissima.

- Quando cadette per poco non si rompette un braccio.

- Non volse più sentir parlare di quell'imbroglione.

- Cuando sapei la notizia cadei dalle nuvole.

- Per poco non ci ruppimo l'osso del collo.

- La mamma gli cucie un paio di calzoni.

 

 

-In un anno il ragazzo crescette dodici centimetri.

-Benché eravamo molto amici, per un mese non lo visi affatto perché ero troppo impegniato nello studio

- Quando cadette lo presimo in giro, ma poco dopo caddimo anche noi.

- Fino a dieci anni crebbimo insieme come fratelli. Io havevo molto affiatamento con tutti.

- Quando andiedi a trovarlo ha casa lo vedetti poco tranquillo.

- L'hanno scorso ebbimo una stagione così pessima che non si potette uscire guasi mai.

 

- Ieri sera ho incontrato a Giulio, ma non parlammo molto. Il divino aveva il nervoso. Ma io gli dissi: Puoi essere solo che contento dell'affetto del tuo figlio Bruto.

 -Mi sentivo un attimino stanco e quindi sono andato a letto. Credo di non aver mai dormito così tanto.

Il disordine era talmente tanto che non si capiva dove trovare un passaggio

===================================================

 

 

 

 GIOCHI LINGUISTICI PER RIPOSARSI DALL’OZIO

 

 

 

 

 

Frasi utilizzabili a scelta dell'operatore come dettati a scopi ortografici (D) o per esercizi di analisi grammaticale (AG), di analisi logica (AL) o di analisi logica del periodo (AP).

Le sigle indicano solo la destinazione ritenuta più congeniale.

 

 

     1.(D)

- Sulla Luna non c'è aria, né acqua, né vino, né grappa.

- Tu vivi sulla Luna e t'è successo questo: il cervello ti si è prosciugato.

- S'è visto mai un pazzo come te?

- Se ce n'è uno al mondo, questo sei tu.

- Le dirai che se ne sono andati e che poi se n'è andata anche lei.

- L'è dura, disse il Griso (Manzoni).

- L'analisi logica è una barba. Me ne infischio.

- Me n'erano rimaste tre bottiglie. Lui se n'è bevute due.Pensa solo a se stesso.

- Me ne resta un bicchiere. Ieri me n'erano restati due.

- Lei se n'è andata senza dire né addio (a Dio) né a Diavolo.

- Se ne vanno tutti. Non ce n'è più nessuno.

- Ce ne sarebbe ancora. C'è una scorta nel frigo.

- Questo esercizio s'è rivelato inutile.

- Se gli è piaciuto, se ne riparlerà. S'è capito che cosa voleva?

- S'è messo a ballare un minuetto di Boccherini.

- Il pazzo s'è messo in testa di lavorare. Se insiste farà male a sé ed agli altri.

 

2.(D)

- C'eravamo, ci siamo e ci saremo.

- Glie ne occorrono ancora.

- Glie n'è stata presentata una lunga serie. Ora non ce n'è più uno.

Non c'era neppure ieri.

- Un grand'uomo non si misura in litri come il gran duomo di Milano.

- Sant'Antonio abate protegge i professori. Non se ne salva uno.

- Se n'è salvato uno? No, non ce n'è traccia.

- M'hanno dato una condanna a tre (cinque)anni di scuola media (superiore).

- Santa pazienza di Sant'Antonio e San Tommaso!

- T'è parso di vedere un gatto? No, m'e sfuggito: A me non sembra che ce ne siano tanti. Ce n'è forse uno? C'è davvero? Non me ne ricordo.

- M'era parso che ti fossi svegliato.

- No, m'ero addormentato all'inzio della lezione.

- Ce ne sono molti? Non c'è da crederci. Se ne vanno tutti. Se n'è andato anche lui. L'ho visto. Lo vedi? Qui c'era solo una statua di cera.

 

3.(D)

 

 - M'hanno dato un'onorificenza che spetta a te. Non m'aspettavo nulla.

- M'è caro quel soprammobile d'osso. E se ti dessi quello d'ossidiana?

- Sul dosso la visibilità è di poche decine di metri.

-Vorresti che ti dessi tutti i nomi d’essi e di altri?

- Questi quattro nostri atleti sono un vero poker d’assi.

- La radio ha detto che quel gruppo di esploratori ha trovato l’oro.

- Lara è convinta che loro mentano.

- I Lari erano divinità romane del focolare domestico.

- L’ara di Atena era proprio a due passi da qui.

- E’ nel Nabucco che si ricordano l’aure dolci del suolo natal.

- L'arte per l'arte è l'arte al quadrato?

- L'aratro è una specie di treno trainato dal trattore. Prima (qualcuno dice ai bei tempi) era trainato dai buoi.


 

4.(D)

 

 

- Ogni tanto guadagno uno zecchino consegnando le lasagne a quei signori.

- Al segnale di partenza, la cagna indemoniata del mio compagno, piena di tigna, si pose in prima linea e se la svignò attraverso la vigna.

- Un milione di miglia fu percorso dal migliore navigatore con sua moglie Amelia, la fattucchiera che ammàlia.

- Un buon amico e una buon'anima non si dovrebbero mangiare.

- L'ingegnere vuole che ci impegniamo ad insegnare disegno. E noi ci impegnamo davvero.

- E' una persona di alto ingegno, ma non sempre s'impegna.

- Meglio una gallina con uovo e patatine fritte oggi che una macchia d'olio sul maglione domani.

- Il maglio si abbattè su quel vecchio edificio a due miglia dalla casa di quel famoso milionario.

-

 

 


 

 

5.(D)

- T'è parso che si sia mosso? No, se si fosse mosso se ne sarebbe sentito parlare. Se n'è andato? Non diciamo né sì né no.

- La sinfonia in si minore di Schubert non fu mai terminata. M'hai dato un'informazione giusta.

- M'è parso che si rivolgessero a me. M'era sembrato, almeno. Mera coincidenza.

- Se non si sa se s'è mosso o no chi se ne frega? Si sappia che se ne andrà. Anzi, se n'è già andato a ricercare se stesso.

- S'è smarrito di nuovo: è fuori di sé. Non se ne può più. Se se ne andasse! Dove? In rosticceria. A che scopo? A farsi friggere!

- L'ho visto ieri e lo rivedrò domani. Ce l'ho sempre tra i piedi. Non c'è scampo!

- S'è sentito dire che non c'era.

  

6. (D)

- Ho detto che devi scegliere: questa o quella. Sono ambedue squisite. Le altre sono squallide. I tuoi amici, con una scusa, sono schizzati via come scoiattoli. Bisognerebbe scuoiarli!

- La scimmia non è del tutto cosciente di ciò che fa.

- Scienza non si scrive come scemenza. La coscienza dei propri limiti non è caratteristica degli scimuniti. Meglio scegliere con conoscenza dei rischi, senza prendere fischi per fiaschi e fuscelli per fasci.

- Una scena disgustosa: quell'incosciente, senza farsi riconoscere, lasciava scivolare vecchie sciarpe e scarponi che scendevano sopra quegli scemi dei suoi degni amici e conoscenti.

- Lo sciopero fu attuato per sciogliere le associazioni fasciste. Una scelta che dimostra coscienza civile.

 

7.(D)

- Il cioccolato è squisito e si squaglia in bocca. C'è una chiazza più scura sulla squadra: è uno schizzo.Questo non importa. Chi fa la questua oggi in parrocchia? Si richiedono volontarî. Il vescovo li accoglie volentieri.

- E' un po' squinternato: scommettiamo che non ha il quaderno a quadretti? E' qui quel tipo cui hai posto quel quesìto?

- Lo squalo mi ha squadrato e io sono schizzato via squagliandomela dallo scoglio.

- La quaglia è quasi cotta. Questa, quella o una qualsiasi? Chiedi un po', quindi chiamami e chiudi il discorso.

- Ancora schizzi e squallide chiazze schifose sul portone della scuola? E' quello che qualcuno di cui non dico il nome ha combinato. E' quasi un chiodo fisso.

 

 

8. (D)

- Acquistare acqua minerale non è un'azione che riscuote le mie simpatie.

- La squadra si scusa per aver giocato qua in casa con troppo cuore e poca testa. La qualità del gioco è stata quindi quasi squallida. Tutti gli schemi sono stati messi a soqquadro dai più quotati avversarî.

- Il primo giorno di scuola lo ha colpito al cuore: al pronto soccorso è stato necessario scuoterlo per rianimarlo. Poi s'è acquattato.Ma appena s'è ripreso se l'è squagliata. Correva schizzando via come una quaglia.Però in seguito ha chiesto scusa.

-L' ora dell' accusa è scoccata. Ora sarà meno schizzinoso e non squadrerà più il prossimo dall'alto in basso.

 

9.(D)

- Cred'io ch'ei credette ch'io credesse... (Dante)

- Con chi credi ch'essi abbiano a che fare?

- Ve lo immaginate un giallo in cui non v'è neppure un velo? Qui il

mistero di cui parlavate dov'è? Ma che ve ne pare? Come v'era sembrata la storia?

- Fa'agli altri questo e quello. Da' loro del filo da torcere.  o, sNo

- Ma va' un po' a farti friggere! To', chi si vede! Ma non s'è già visto? Se lo si sa, me lo si dica!

- Ahi!, perché hai fatto questo torto ai tuoi amici? Non ti hanno tanto aiutato anche l'anno scorso?

- Be', sì, si capisce. S'intende. S'ha da fare, ma s'è visto come? Chi lo sa? Non se ne sa nulla? Se se ne sapesse qualcosa! S'è mai saputo?

 

10.(D)

-

E' un maniaco: mangia solo lasagne, ma ha un colorito magnifico. Suo cugino Antonio, invece, ha avuto la tenia, ma è cosi leggero che va come un ragno nel regno delle montagne per le quali ha a sua volta una vera manìa.

Magnifico, Antonio! Sei degno del regno con scettro e corona di legno. Un’ignoto demonio attenta al tuo dominio. Vuole sminuirlo, ma tu lo sconfiggi con il mignolo.

 

 

11.(D)

- E' All'attacco, a centrocampo e in difesa che siamo deboli.

- Eh! Lo so: e cosa vuoi fare? E' una storia vecchia e noiosa.

- A te lo posso dire. Il mio gatto ha la febbre canina. Lo porterò a mio zio che ha una clinica per animali a Bergamo.

- A me piace chi ha voglia di giocare. M'è antipatico chi se ne sta sempre con il muso tirato. E se ne trovano tanti. Se n'erano visti tanti alla festa di tuo cugino e se ne vedono anche oggi.

- Non te ne andare come se n'è andato tuo fratello: ne sarei dispiaciuto.

- Ma perché mio fratello non ne voleva più sapere? Non se n'è mai parlato? Se se ne fosse saputo qualcosa... Ma non se n'è mai saputo nulla e oggi non se ne parla più.

- Allora se ne incontravano almeno una dozzina al minuto e qualche centinaio all'ora.

 

 

 

12.(D, AG)

- Hai dato il libro ai tuoi amici?

- Non l'ho dato né a loro né al loro bisnonno.

- Me l'ha chiesto tuo cugino. Glie l'ho tirato in testa.

- Lo so. L'ho saputo proprio da lui. L'hai visto anche oggi?

- Lo vedrò domani. Speriamo che non faccia tanti pietosi lai per quel libro.

- Ce ne saranno un milione di copie su uno scaffale lungo un miglio. Io ne ho una sola copia.

- Ma tu ce l'hai o no? No, non ce l'ho.

- C'è lo zio? Forse lui ce l'ha. Zio, c'è qui la copia del libro o ce l'hai nascosta là sotto? o è qua?

- Ahi, che sberla! L'hai sentita bene? L'ho sentita e la sento ancora. Lo dico perché è vero.

 

 

 

13. (AG, AL)

- Il giudice di gara diede ai concorrenti il segnale della partenza alle ore 9.30.

- Per due settimane lo ricercammo in tutta la regione.

- Passammo per la foresta ed incontrammo il nostro amico che andava a cavallo verso la casa della strega.

- In primavera le rondini vengono nel nostro paese e noi abbandoniamo la scuola.

- Il mio amico ha ricevuto un libro di grammatica. Ne ha fatto tanti aereoplanini. Non ne parliamo più.

 

 

 

 

14. ( AL o anche AG di certe espressioni in corsivo)

 

-A 23 anni Mozart scrisse la messa dell'Incoronazione.

-Nonostante il cattivo tempo, la manifestazione per la pace si è svolta in perfetto ordine.

- Nel percorso della campestre i ragazzi del paese sono stati più resistenti dei loro colleghi provenienti dalla città.

- Per centomila lire furono venduti dei disegni di grande valore.

- Da Vienna giungemmo attraverso il Tarvisio in Italia a mezzogiorno.

- L'imputato di furto fu condannato dai giudici a due anni di reclusione.

- La città di Urbino ha celebrato l'anniversario della nascita di Raffaello

 

 

 

 

 

15. (AP ed eventualmente anche AG e A L di certe espressioni in corsivo)

- La nebbia era così fitta che non riuscivamo a vedere i nostri piedi.

 

- A te lo posso raccontare: non avevo voglia di studiare e sono andato in campagna/montagna/al mare/ a pescare.

 

- Dopo aver superato il passo alpino giungemmo in Francia

 

- Quando arrivammo a casa il babbo aveva apparecchiato la tavola, ma per fare in fretta aveva rotto una decina di piatti.

 

- Per non aver avuto voglia di studiare siamo stati premiati con un gelato che ci siamo offerti al Bar dell'Aria libera quando era quasi mezzogiorno.

 


 

 

 

                                        SCHEDE (ESEMPI)

 

 

 

 

(Se ne possono fare altre su schermi analoghi impiegando varie parti del discorso).

 

Completare sulla scheda, quando è necessario, i seguenti periodi, trascriverli quindi correttamente in un tempo del passato quando ciò sia sia possibile senza far confusione usando comunque i tempi opportuni.

 

 

 

1)

-Il comandante dei Cartaginesi crede che i Romani si arrenderanno.

     "                      esige     .............................

                vuole ............................

                                         voleva ..........................

 

- Pensiamo che non siate adatti a quel compito.

- Diciamo che......................................

 

- Voglio che mi raccontiate tutto.

- Non ritengo che mi...................tutto.

- Siamo certi che non vi dimenticherete di questa partita.

- Pensiamo che non sarete mai strapazzati peggio di così.

 

2) c.s.

- Si illude che, una volta che avrà preso il diploma - ammesso che ci riesca - tutti gli offriranno impieghi da miliardario.

- Non crederai, mein Freund, che io ti lasci andare senza che tu abbia prima bevuto un barile di vino del Reno.

 

 

3)

Completare le frasi con i tempi (attivi o passivi) opportuni e fare l'analisi delle forme verbali.

 

- Se vi foste allenati meglio non (strapazzare) così.

- Se fossi stato più attento non (fare) quella figuraccia.

- Se avesse avuto quindici anni di meno (essere) alto novanta centimetri.

- Quando (superare) l'esame potrà guidare la macchina.

- Quando (esaminare) potrà guidare la macchina.

- Quando voi arriverete loro (andare) via da un pezzo.

- Poiché l'(volere), ora tenètevela pure.

- Poiché (eleggere), ora dovete partecipare alle riunioni.

- Vi era capitato proprio quello che (volere).

 

 

4)

Completare le seguenti frasi usando i tempi opportuni e analizzare oralmente le forme verbali.

 

- Dopo che (informarsi) decideremo cosa fare.

- "      "    "       decidemmo  "

- Sarebbe meglio se ora noi prima (informarsi) e poi (decidere).

- Sarebbe stato meglio se noi prima (informarsi) e poi (decidere).

- Poichè già    (esaminare) gli indizi, possiamo dirvi tutto.

- Dato che ormai  (esaminare)   "   potevamo   "

- Se in precedenza (esaminare)   "   ora (potere)  "

- Se in precedenza (esaminare)   "   ieri (potere)  "

 

                                       

    

 

                            QUESTIONARI (ESEMPI)

 

 Si possono usare come spunto per giochi proponibili in varie situazioni. In certi casi si suggeriscono alcune risposte delle quali gli insegnanti, volendo, possono tener conto. In altri casi i suggerimenti comporterebbero forse discorsi troppo lunghi che nuocerebbero all'agilità del gioco di domande e risposte e quindi li abbiamo evitati.

 Naturalmente si potranno scegliere le domande che sembrano più utili in relazione al programma che si sta svolgendo. Certe domande possono andare bene per esercizi scritti, certe altre per piccole verifiche orali. Può anche essere interessante assegnare un punteggio.

 Ricordiamo inoltre che questi esercizi possono essere intesi soprattutto come giochi e non pretendono neppure lontanamente di essere esaurienti. In fondo quelli che presentano opere particolari di letteratura che non necessariamente vengono studiate in classe, sono solo esempi di come forse si può impostare una certa attività scegliendo alcuni elementi ritenuti particolarmente significativi. Anzi, in generale, è bene tener conto che tutta questa sezione presenta esempi di come si può impostare un certo lavoro di controllo sempre con i caratteri del gioco. L'inventiva degli insegnanti e il modo di rispondere, criticare, partecipare degli allievi sarà sempre essenziale anche per ideare, impostare e svolgere qualunque tema, anche, ovviamente, al di là dei nostri esempi e suggerimenti .In certi casi può essere utile una semplice impostazione grafica di cui si dà qualche esempio

                           

      QUESTIONARIO DI LETTERATURA

     1) Chi sono nell'Iliade Achille, Agamennone, Menelao, Elena, Ulisse, Diomede, Aiace Telamonio, Patroclo, Priamo, Ettore, Paride,? (Individuare i personaggi con poche parole essenziali).

 

     2) Il quale epoca si dice sia vissuto Omero? (CircaVIII sec. a. C.) A quale distanza di tempo, all'incirca, dalla guerra di Troia? (Forse 5 secoli).

 

  3) Quali fatti mostrano che l'Autore (o gli autori) dell'Iliade non consideravano affatto Achille invulnerabile? (Si pensi solo al fatto che ha bisogno dell'armatura, dello scudo ecc. Inoltre viene ferito da Asteropeo, come leggiamo nel canto XXI)

.

     4) Chi sono i personaggi principali dell'Iliade che abbiamo incontrato finora?

        

 

 

 -------------------------------------------------------------------------------------

(Inserire nell’ ellissi i greci, nel rettangolo i troiani, fuori delle figure quelli sui quali siamo incerti)

---------------------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tra i personaggi dell’Inferno di Dante che abbiamo già incontrato elenchiamo separatamente i diavoli e quelli che hanno altri ruoli o sono trasformazioni di miti antichi

 

 

 

Scegliere la risposta esatta

 

Chi è l’autore del Cantico delle Creature?

 

-         Giovanni Boccaccio

-         Giacomo Leopardi

-         San Francesco d’Assisi

-         Friedrich Schiller

-  Dante Alighieri

 

 

 

 

Chi fu soprannominato Il Burchiello?

 

-         Un noto artigiano del Trecento

-         Un pittore fiorentino del secolo XIX

-         Il famoso poeta Domenico di Giovanni

-  Un guerriero afhgano che usava il burka

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

QUESTIONARIO DI PREISTORIA E GEOGRAFIA GENERALE

 

- In quali aree geografiche ebbe quasi certamente origine, secondo gli studiosi moderni, il genere Homo?

- Che significa il termine Preistoria?

- Di quali tecniche di lavorazione della pietra si parla? In che cosa esse differiscono, a grandi linee?

- Quali strumenti elementari, oltre a quelli di pietra, possiamo ricordare tra quelli costruiti e usati dagli uomini del Paleolitico? (Ad esempio utensili in legno).

- Che significano i termini Paleolitico, Mesolitico, Eneolitico, Neolitico? (Età della pietra antica, scheggiata; età di mezzo, con scheggiatura più fine o forse inizio di levigazione; età della pietra nuova, levigata; età della pietra e del rame).

- Come e (all'incirca) quando si giunse all'introduzione graduale dell'agricoltura e dell'allevamento in alcune regioni della Terra? Quali fondamentali conseguenze derivarono da queste nuove situazioni? (Tra l'altro si può ricordare l'inizio della vita sedentaria per alcuni popoli).

 

-----------------------------

 Scegliere la risposrta esatta:

Da cosa dipende essenzialmente l'alternarsi delle stagioni?

 

                        - Dalla direzione dei venti

                        - Dalla forza di gravità  

                 - Dall’evaporazione

                        - Dall’inclinazione dell’asse terrestre

                        - Dalla distanza dall’Equatore

           

-         Che cosa significano i termini equinozio, solstizio, terminatore?

-         ------------------------------------------------------------------------------

-         Che cosa sono l'Equatore, i Tropici, i Circoli polari?

 

 

 

 

 

 

 

 

                QUESTIONARIO DI STORIA

    

     E' giustificabile, secondo le più moderne tendenze della ricerca, l'idea che la costruzione delle piramidi fosse decisa da ogni Faraone all'inizio del suo regno? (No: Per determinarne le dimensioni avrebbe dovuto sapere quanto tempo sarebbe vissuto).

     Che cosa testimoniano, secondo queste stesse tendenze, la piramide di Meidum, la romboidale e la rossa? (Che la costruzione era un'attività continua e la diminuzione della mano d'opera poteva costringere a ridimensionare il progetto).

 

     Realizzarono davvero le piramidi lo scopo "ufficiale" per il quale si dice che fossero progettate? (No, furono ben presto saccheggiate).Quali altre essenziali funzioni svolsero comunque nella società egizia della III e della IV dinastia?

 

     Come vengono chiamati i segni dell'antica scrittura egizia? In quali modi vennero usati, oltre che nel primitivo modo ideografico? (Ad esempio per indicare sillabe e in genere i suoni).

 

     Dove si trova la Mesopotamia? Qual è il significato del termine?

 

     Come si chiamano i segni dell'antica scrittura dei Sumeri ed in genere degli antichi popoli della Mesopotamia? E dei paesi vicini? (Cuneiformi).

 

     Quale grande costruzione fu probabilmente all'origine del famoso mito del Labirinto di Creta? (Il grande palazzo di Cnosso).

 

     Quali grandi eventi naturali furono alla base della crisi e del tramonto della Civiltà Cretese? (La catastrofica esplosione del vulcano di Thera, oggi detta Santorino intorno al 1470 a.C.) Da quale popolazione fu successivamente occupata l'isola di Creta? (Dagli Achei).

 

     Quali furono i centri principali della Civiltà Micenea? In quale regione si trovano?

 

     Dove si trova la Fenicia? Di quali antiche città fenicie ricordiamo i nomi?

 

     Quale fu la più importante colonia fenicia del del Mediterraneo occidentale? (Cartagine).

 

Cosa avvenne alle Termopili nel luglio del 480 a.C.? Che cosa significa tale nome? Chi comandava gli Spartani?

 

 

 

 

 

 

 

                             QUESTIONARIO  (in classe o per casa)  

 

    

     1 - Quando fu "ufficialmente" fondato Il Sacro Romano Impero­? Chi ne fu il primo sovrano? Quali erano a grandi linee le differenze territoriali rispetto all'antico Impero di Roma?

     2 - Quali erano, sempre a grandi linee, i territori dominati dagli Arabi verso l'inizio del IX secolo?

     3 - Quale antico organismo politico continuava a dominare allora la Grecia, gran parte dell'Asia Minore ed alcuni territori dell'Italia? (L 'Impero Bizantino, erede dell'Impero Romano d'oriente).

------------------------------------------------

     4 - Che cosa significano nella società feudale i termini beneficio, vassallaggio, immunità? (Beneficio è in sostanza il feudo, vassallaggio è il rapporto di soggezione da parte di chi lo riceve, immunità tutto ciò che riguarda i poteri e i privilegi che il vassallo riceve).

     5 - Che tipo di tributo era il pedaggio? Potremmo citarne altri simili chiarendone il significato?

     6 - Che cosa stabilirono essenzialmente il Capitolare di Kiersy (877) e la Constitutio de Feudis (1037)?(A grandi linee Il primo l'ereditarietà dei feudi maggiori, la seconda l'ereditarietà di tutti).

     7 - A quali situazioni ci si riferisce quando si parla della Lotta per le investiture a partire dal tempo del Pontefice Gregorio VII e dell'Imperatore Enrico IV? Cosa stabilisce essenzialmente in merito il Concordato di Worms (1122)? (In estrema sintesi che l'investitura religiosa da parte del Pontefice doveva avvenire prima in Italia, quella temporale da parte dell'Imperatore prima in Germania).

     8 - Quali furono i risultati sostanziali della prima Crociata? Da quale spedizione fu preceduta la Crociata vera e propria? (Dalla cosiddetta Crociata dei pezzenti).

     9 - Come si concluse, secondo i termini della Pace di Costanza (1183) la lotta tra Federico I "Barbarossa" ed i Comuni italiani? Quali ricordiamo tra i succesori di Federico I?

     10 - A quali fatti (legati alla condizione dei servi della gleba) si riferisce essenzialmente il Memoriale "Paradiso" che il Comune di Bologna emanò nel 1257? (Proprio all'abolizione della servitù della gleba).

 

                             QUESTIONARIO (in classe o per casa)

 

Gli studenti sono invitati a rispondere generalmente per linee essenziali al maggior numero possibile di domande. Se il tempo sarà sufficiente, potranno rispondere più o meno ampiamente a tutte.

 

1 - Quali stili fondamentali abbiamo distinto nell'antica architettura greca­? Ricordiamo alcuni monumenti dell'Acropoli di Atene?

2 - Quale genere di funzioni aveva per i Romani la Basilica? Con quale funzione fu adottata dai Cristiani?

 3 - Che tipo di istituzione era la servitù della gleba? In che cosa essa si differenziava essenzialmente dalla schiavitù delle società antiche? (Quella antica era essenzialmente schiavitù della persona). - Che cosa erano le corvées? (Tempi di lavoro obbligatorio non retribuito)

 4- In quali territori europei la servitù della gleba fu abolita prima? (In Ialia settentrionale. Il record appartiene a Bologna).

----------------------------------------------------------------------

 5 - Su quali punti di riferimento essenziali si basava la predicazione di San Francesco?

 6 - Al tempo di San Francesco esistevano movimenti religiosi che, pur presentando alcuni punti di contatto con la sua predicazione vennero considerati eretici?

7 - Quali funzioni essenziali aveva il Tribunale della Santa Inquisizione nel medioevo?

----------------------------------------------------------------------

8 - Che significato hanno, in riferimento alla planimetria della chiesa, i termini croce greca e croce latina?

9 - Che significano i termini contrafforte, arco rampante, volta a botte, volta a crociera?

10- Per quale strana ragione ancora oggi l'architettura che segue quella romanica è conosciuta come "gotica"? (Perché per i pregiudizi di qualche studioso del Rinascimento essa sarebbe stata "barbarica").

 ----------------------------------------------------------------------

11- Da cosa dipende essenzialmente l'alternarsi delle stagioni? (Dall'inclinazione dell'asse di rotazione terrestre).

12 - Che cosa significano i termini equinozio, solstizio,terminatore? (term.= linea di separazione tra parte illuninata e parte oscura della Terra).

13 - Come si riconoscevano già dall'antichità le stelle cosiddette "fisse" dai pianeti? (Per il fatto che i pianeti variano la loro posizione apparente nel cielo sullo sfondo delle delle "fisse"). Quali corpi celesti potevano essere definiti pianeti considerando il loro moto apparente in cielo?

(Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno).

 

 

                 QUESTIONARIO IN CLASSE DI ITALIANO

 

 

- Quali altre opere di Dante, oltre alla Commedia, abbiamo ricordato?

 

- Come è vista, per linee essenziali, la posizione dei peccatori nell'Inferno, in relazione alla gravità delle colpe?

Abbiamo un'idea di come sono organizzati gli altri due "regni"?

 

- Nel III canto dell'Inferno troviamo una particolare specie di spiriti che verso i quali Dante mostra un assoluto disprezzo. Chi sono e in quale situazione si trovano? (Gli ignavi, tormentati da insetti e posti tra i vermi, sgraditi al cielo ed all'Inferno)

 

- In che modo i "veri" peccatori raggiungono le loro sedi di pena eterna?

 

- Qual è la sorte di Paolo e Francesca?

In quale cerchio si trovano? (In quello dei Lussuriosi).

Qual è l'atteggiamento essenziale di Dante verso di loro? (Li condanna, sì, ma...)

Quale famoso personaggio dell'antichità si trova all'inizio di questo cerchio, con quale aspetto e con quale funzione? (Minosse, trasformato in demonio, in funzione di giudice).

Ricordiamo alcuni altri famosi personaggi che si trovano nello stesso cerchio?

- Quali personaggi intervengono o sono ricordati nel canto X, oltre a Farinata degli Uberti? (Uno è Cavalcante Cavalcanti). - Qual è la loro colpa? Quali le loro pene?

- Chi era Farinata? Quale atteggiamento assume Dante mei suoi confronti?

 

 

 

 

 

 


 

                             QUESTIONARIO DI STORIA

 

 

 

1 - Quali situazioni fondamentali, nell'organizzazione della Chiesa di Roma, spiegano la rivolta di Lutero (Martin Luther) le origini della Riforma?(La decadenza dei costumi, la corruzione, l'indifferenza verso le popolazioni germaniche e.....)

2 - Di quali principî essenziali, contenuti nelle famose 95 tesi di Lutero abbiamo parlato?

3 - Quali concreti problemi economici e politici, oltre alla questioni di principio, implicava l'accettare o meno la giustificazione attraverso la sola fede? (Ad es. la condanna della vendita delle indulgenze).

4 - In che modo Lutero cercò di rendere più accessibile al suo popolo la Sacra Scrittura? (Traducendola in tedesco). Di quali altri suoi interventi nell'organizzazione del culto abbiamo parlato?

5 - Quale atteggiamento assunse Lutero nei confronti della rivolta dei contadini? (Poveri contadini!)

6 - Come si cercò di risolvere, con la pace di Augusta, la questione della convivenza delle confessioni religiose in Germania?

7 - Con quale altro termine è generalmente nota la "Riforma Cattolica"? (Controriforma)

8 - Che cosa erano Il Tribunale del Santo Uffizio (o dell'Inquisizione) e l'Indice ?

9 - Nell'epoca di Carlo V e di Filippo II, quale stato italiano era ancora da considerarsi una grande Potenza? (Venezia).

Vi fu in Italia una adesione massiccia alla Riforma?

 

10 - Che cosa ricordiamo dell'organizzazione essenziale della Chiesa Anglicana? Quali vantaggi essenziali ne trasse la monarchia inglese? (La posizione del sovrano come capo anche spirituale rafforzò enormemente la corona).

 

 

 

 


 

    COMPLETARE IL TESTO - La Rivoluzione Americana

      

Dopo i primi avventurieri inglesi sbarcati in precedenza, i Padri ... (Pellegrini) nel 1620, a bordo della)...(Mayflower) approdarono nella costa orientale dell'America del Nord. I primi coloni appartenevano generalmente a confessioni religiose quali quella ... (puritana), ...(presbiteriana), ... (quacchera), diverse dalla maggioranza ...(anglicana) dominante in Gran Bretagna. Dopo i primi anni di...(convivenza) pacifica con le ...(popolazioni)... (indigene), sorsero gravissimi contrasti tra queste ed i ...(colonizzatori) europei.

     Intanto i coloni dovevano anche sopportare il peso delle guerre contro la... (Francia)l'....Olanda).... e la ... (Spagna).

     Ma la Madrepatria, nonostante i sacrifici che richiedeva, non riconosceva loro i ... (diritti) politici fondamentali.

     Occasione immediata di scontro fu una serie di ....(imposte) che i coloni si rifiutarono di pagare appellandosi alle stesse leggi costituzionali ... (britanniche) secondo le quali nessun ...(suddito) poteva essere obbligato a pagare imposte che i suoi... (rappresentanti in ...(Parlamento) non avessero deliberato. Ma i ...(coloni) americani non avevano alcun ...(rappresentante) nel... (Parlamento) britannico. Al congresso di ... (Filadelfia)... nel 1776 i rappresentanti delle colonie proclamarono l'indipendenza dell'Inghilterra. Dopo il disastro di ...Yorktown nel 1781, gli Inglesi finirono con il riconoscere, nel 1783 l'indipendenza delle 13 ex- ... (colonie) che assunsero il nome di ... (Stati) ... (Uniti) ...d’...America).

     La costituzione americana si basa sulla ...(divisione) dei poteri. Il ...(potere)... (legislativo) viene esercitato da un...(Congresso) composto di due ....(Camere): il ...(Senato) e la Camera dei ...(Rappresentanti) Il Presidente nomina il ...(Governo) ed esercita con esso il ...(potere) ...(esecutivo) mentre il ...(potere) giudiziario spetta alla ai magistrati degli stati ed al più alto livello alla....(Suprema Corte).

     Ma quando la Costituzione entrò in vigore erano tuttavia ancora esclusi dai diritti politici, oltre alle ... (donne), anche le popolazioni... (indigene) e gli ...(schiavi) importati soprattutto dall' ... (Africa) e privi in pratica anche dei diritti...(civili).

 

 

 


 

                Questionario - La Rivoluzione francese

 

 

 Quali erano e quali categorie di popolazione comprendevano gli "stati" della Francia alla vigilia della Rivoluzione?

 

 Perché al ministro Necker ed ai politici progressisti già prima dell' '89 sembrava importantissimo che anche i nobili e il clero - appena il 2% della popolazione francese - pagassero le tasse?

 

 Che cosa erano gli " Stati generali?" Come il Terzo Stato interpretò la loro convocazione? Come si giunse all'Assemblea Nazionale e, quindi, all'Assemblea Nazionale Costituente?

 

 Quale fatto storico viene particolarmente ricordato ancora oggi con la festa del 14 luglio in Francia?

 

 Come si chiamò il Parlamento francese dopo la redazione della Costituzione del 1791? Quali caratteri fondamentali aveva la costituzione del 1791?

 

 Come si chiamava e quali caratteri fondamentali aveva il Parlamento eletto nel 1792?

 

 Chi erano i Sanculotti (Sans-culottes) e perchè avevano questo epiteto?

 

 Qual era l'organo principale che esercitava essenzialmente circa dalla metà del 1793 il potere esecutivo in Francia?

 

 Che cosa accadde in Francia nel Termidoro del 1794? Come vennero trattati in questo momento i capi della Rivoluzione?

 Che cosa prevedeva a grandi linee in tema di diritti politici la Costituzione dell'anno III entrata in vigore nel 1795? Qual era l'organo di governo?

Cosa stabilì il colpo di stato del 18 brumaio? Chi ne fu il principale artefice? Quale titolo assunse?

 

Dopo la Rivoluzione – Questionario

 

Come trattò il Bonaparte nel 1797 la Repubblica di Venezia?

Quali le tappe essenziali della scalata al potere del Bonaparte?

In che forma i Francesi furono chiamati a scegliere?

Si trattò di scelte davvero libere?

Chi furono i principali nemici delle scelte imperialistiche del Bonaparte?

Chi era Horatio Nelson? Che cosa rappresentò per la Francia?

Che cos'era il Blocco continentale?

Perché il Bonaparte attaccò la Russia?

Quale fu il risultato di tale attacco?

Come costrinse la casa di Asburgo d’Austria a legarsi a lui?

Come fu infine consacrato il potere supremo del Bonaparte?

Quale titolo scelse?

 

Come rispose il generale Cambronne a chi gli chiedeva di arrendersi a Waterloo?

 

-         No, gentili signori, non possiamo.

-         Se ci arrendiamo avremo salva la vita?

-         Parbleu! Potrebbe essere un’idea.

Merde! La vecchia guardia muore ma non si arrende.

-         Dobbiamo pensarci un po’ su.

 

 

Quale organismo politico plurinazionale fu predominante in Europa dopo Napoleone?

 

-         La società delle nazioni

-         Il Direttorio

-         La “Santa Alleanza”

-         La lega germanica

-         La triplice intesa

 

-         Perché nacquero le società segrete?

-         A quali attività dichiaravano di ispirarsi?

-         Ricordiamo i nomi di qualcuna di esse?

 

           

 


 

 

Questionari brevi per casa o in classe con l'uso dell'atlante e di diversi testi. Alcune risposte richiedono un breve discorso e non si danno perciò qui in dettaglio.

 

                                           I

 

      (con nozioni elementari di astronomia)

 

    

     Perché la stella Polare attuale indica approssimativamente (0,9°) il nord, nonostante il fatto che la Terra (e quindi, ovviamente, anche il suo asse) giri intorno al Sole? Perché, a distanza di parecchie centinaia o migliaia di anni ciò non ha più valore? (La distanza Terra-Sole è troppo piccola per avere notevole rilievo in tal senso ma in tempi assai lunghi l'asse descrive una parte sensibile del suo moto di precessione ed il suo prolungamento indica diversi punti nella volta celeste).

 

Quando si verifica, nell'emisfero boreale, il giorno (o meglio il dì, cioè il periodo di luce) più lungo? e quando quello più corto? (Rispettivamente nel solstizio d’estate e nel solstizio d’inverno).

     In estate i dì si accorciano o si allungano? (Si accorciano); - e in primavera? (Si allungano); e in autunno? (Si accorciano); e in inverno? (Si allungano).

     In quale momento il Sole, alle latitudini in cui è compresa l'Italia, raggiunge la massima altezza sull'orizzonte? (Alla fine della primavera, cioè nel solstizio d’estate)

     In quale relazione si trovano tra loro e che cosa indicano i Circoli polari e i Tropici?

    

 

                                                    II

 

     Che significano le espressioni foce a delta, foce a estuario e da quali antichi termini derivano?

    

     Quali grandezze caratterizzano essenzialmente un sistema fluviale?(La superficie del bacino, le lunghezze e le portate dei corsi d’acqua).

     Che cosa si intende per bacino idrografico (o imbrifero) di un sistema fluviale? (Il territorio che porta le acque a quel sistema)

     Che cosa intendiamo per spartiacque? (Linea di divisione tra bacini).

     Che cosa è e con quali unità di misura si indica generalmente la portata di un corso d'acqua? (mc per secondo).

     Perché alcuni sistemi fluviali hanno nomi complessi e come si spiega che un fiume abbia talvolta diversi nomi in diversi tratti del suo corso? (Naturalmente più lungo è il corso d'acqua, più probabile è che i diversi tratti siano indicati con diversi nomi).

 

 

                                                    III

 

     Perché accade spesso che laghi privi di emissario siano molto salati? (Gli immissari portano sali che, come è noto, non evaporano).

     Come si può tentare di riconoscere sulla carta con qualche buona probabilità di successo l'origine (glaciale, vulcanica, tettonica, costiera ...) dei laghi?

 

     Qual è l'origine

dei fiordi norvegesi? (glaciale)

della maggior parte dei grandi laghi del Canada? (glaciale)

dei laghi del Lazio? (vulcanica)

dei laghi di Lesina e Varano? (costiera)

 

     Ricordare

il più grande lago africano;

almeno tre laghi africani di origine tettonica;

almeno 4 vulcani europei;

il più lungo fiume africano;

Il fiume africano più grande per portata e bacino.

 

 

 

 

 

                                                    IV

 

     Citare

i nomi di almeno quattro fiumi della Penisola iberica;

i nomi di almeno tre grandi fiumi con foce a delta nel Mediterraneo;

un grande fiume con foce a delta nel Mar Nero;

un grande fiume con foce a delta nel Mar Caspio;

il più esteso sistema lacustre dell'America;

il maggior lago ungherese;

il maggior lago italiano;

il maggior fiume francese con foce a delta nel Mediterraneo;

il maggior lago russo (dopo il Mar Caspio);

i maggiori immissarî del lago di Aral;

lo specchio d'acqua situato nella più profonda depressione della Terra.

 

 

                                                    V

 

     Citare i nomi dei fiumi che bagnano Londra, Bratislava, Parigi, Roma, Colonia, Vienna, Budapest, Praga, Varsavia, Marsiglia, Pavia, Fossombrone, Torino, Ascoli Piceno, Mantova, Firenze Mosca, Hanoi, Saigon (Città Ho Chi Minh), Il Cairo, Alessandria d'Egitto, Manaus, New Orleans, Amburgo.......

                                       

                           


 

                 Questionario di Italiano

 

1) Come presenta Dante la disposizione essenziale dei tre regni ultraterreni?

 

2) Prima dell'Inferno vero e proprio, e prima dello stesso Limbo, quali figure vengono presentate (c.III) come indegne del Cielo e dell'Inferno? (I cosiddetti ignavi).

 

3) Nel canto XIII troviamo, tra i violenti contro se stessi, i suicidi. Ricordiamo qualche personaggio? Qual è la loro pena?

 

4) Chi sono i simoniaci del canto XIX? Perché si chiamano così? (Da Simon Mago).

 

5)Nel canto XXI, nella quinta bolgia dell'ottavo cerchio, incontriamo i barattieri. Chi sono e come vengono trattati? Ricordiamo qualche aspetto particolarmente "movimentato" della rappresentazione?

 

===================================================

 

6) Qual è l'argomento essenziale della poesia di Goethe "Il re degli Elfi" (Erlkönig)?(La morte del figlio che il padre tenta invano di proteggere)- Quali personaggi parlano? Quale grandissimo compositore mise il lavoro in musica­? (Franz Schubert).

 

7) Di quale complesso di vicende parla l'Adelchi di Manzoni? A chi si rivolge il poeta nel famoso coro del III atto?

 

===================================================

8) Chi è simile all'albatro nella famosa poesia di Baudelaire?

In che senso?

 

9) Quali rapporti abbiamo brevemente illustrato tra lo stesso Baudelaire e Poe? In che tempo vivono ed operano questi due grandi scrittori?

10) Che cosa è la Morte rossa nel famoso racconto di Poe? Come interviene nel finale del racconto?

 

 

 

                - Questionario di Italiano

    

    

 

     1) In quali termini Dante si rivolge a Firenze all'inizio del canto XXVI dell'Inferno?

 

     2) Presentando i grandi personaggi del Canto XXVI Dante introduce due suggestive ed elaborate similitudini. Quali ne sono i temi? (Le lucciole nella notte ed il Carro di Elia).

 

     3) Per quali colpe sono condannati i due grandi personaggi del canto già citato? (Per i loro inganni, come consiglieri fraudolenti).

 

     4)" O voi che siete due dentro ad un foco,..." Qual è il personaggio che pronuncia queste parole nel XXVI dell'Inferno? (Virgilio)A chi si rivolge? (Ad Ulisse e Diomede) Che cosa chiede di sapere? (Quale sia stata la fine di uno dei due, e intende Ulisse). uale sia stata la fine di uno dei due((

 

     5) " Lo maggior corno de la fiamma antica...": chi è e cosa racconta? (Ulisse che narra il suo ultimo viaggio). Perché Dante presenta in proposito una storia molto diversa rispetto all'Odissea? (Perché non conosceva il testo dell'Odissea).

    

     6) In quale girone si trova il Conte Ugolino? (Nell'Antenora, riservata ai traditori della Patria o del partito) Come Dante descrive la sua fine e quella dei suoi figli? ( Morte per fame).

 

     7) Chi si trova proprio nel punto più profondo dell'Inferno? (Lucifero).

 

----------------------------------------------------------------------

     8) Dove nacque e trascorse gran parte della sua vita Leopardi? (Recanati)

 

     9) Qual è per linee essenziali la forma della canzone leopardiana?

 

  10) Quali temi fondamentali tratta il poeta nella canzone A Silvia? quali nel Bruto minore?

 

    11) Quali altre opere di Leopardi si ricordano oltre ai Canti? ...........

 

----------------------------------------------------------------------

  

   12) Quali personaggi fondamentali del Galileo di Brecht ricordiamo?

 

   13) Quali scoperte di Galileo dimostrano più o meno direttamente la validità dell'ipotesi eliocentrica? Da quale grande astronomo essa era stata sostenuta diversi decenni prima di Galileo? (Copernico).

 

  14) Chi aveva in particolare sostenuto che la Galassia fosse da considerarsi un grande sistema stellare? (Giordano Bruno) Quale fine (anche se certo non solo per questo) gli era stata riservata? (Il rogo).

 

     15) Qual è la galassia più vicina alla nostra?

 

16)       Quante stelle contiene all’incirca una galassia come la nostra?

 

17)       Quale evento si indica con il termine “ Big Bang”?

 

-Uno scontro durissimo tra “pellirosse” e bianchi in America

-la grande esplosione che avrebbe dato origine all’Universo

- Il più grande impatto meteoritico nella storia della Terra

 

18)       Molto approssimativamente quanto tempo fa tale evento potrebbe essersi verificato?

19)       Che cosa indica il termine Galassia?

20)       Che cosa indica il termine Nebulosa?In che senso si deve distinguere dal 19?

 

 

 

 

 

                            Storia e Geografia - Questionario

 

    

Data la difficoltà, lavoro potrà richiedere tempi lunghi. Risposte abbastanza corrette d una media di 7 domande su10 determineranno già un risultato abbastanza positivo, ma non poniamo limiti alle capacità degli studenti.

 

 1- Quali furono, in sintesi, i motivi che favorirono l'ascesa del fascismo all'indomani della guerra del 1914-18?

 2 - La famosa "marcia su Roma" dell'ottobre del 1922 era basata su un apparato militare davvero irresistibile? Come reagì il Governo Facta? e come reagì un certo re d'Italia?

 3 - Quando furono stipulati i Patti Lateranensi? Quale materia riguardavano?

 4 - Quale avvenimento fondamentale ebbe luogo in Spagna tra il 1936 e il 1939?

 5 - Dopo l'ascesa del nazismo, quali drammatici avvenimenti preparano, sino a renderlo inevitabile, lo scoppio di una nuova guerra mondiale?

 6 - Come si svolge, in estrema sintesi,la "campagna di Francia"? Che cosa volevano essere, l'operazione "Leone marino"? e l'operazione "Barbarossa"?          (Attacchi distruttivi a Gran Bretagna e Unione Sovietica).

 7 - Che cosa era il patto dell'Asse? quale dei paesi che ne facevano parte fu sconfitto per primo? Quale fu l'ultimo ad arrendersi ed in seguito a quali tragici avvenimenti?

 8 - Quali fatti fondamentali accaddero in Italia tra il luglio e l'autunno del 1943?

 9 - Che cosa si intende, in sintesi, per Resistenza?

10 - Che cosa accadde in Italia il 25 aprile del 1945?

11 - Che cosa si intende per "guerra fredda" dopo la seconda guerra mondiale?

 ===================================================

 12 - In quale sistema montuoso si trovano le più alte vette dell'Asia? Quali grandi fiumi di questo continente sfociano nell'Oceano Pacifico? Quali nell'Indiano?

 

 ===================================================

 

 

 13 - Da quale fattore costitutivo essenziale dipende, in ultima analisi, il destino di una stella? (Dalla massa).

 14 - A quali fenomeni può dar luogo, per quanto possiamo sinteticamente ricordare, il variare di tale fattore?

15 - Come si usa scherzosamente ricordare i tipi spettrali O B A F G K M ? (O, be a fine Girl, kiss me ...).

 16 - Quali tipi di stelle vivono più a lungo? (Quelle della fine della serie, più piccole e piu econome, dei tipi G,K,M…).

 

 
    

                            Questionario di Italiano

    

 

 1- Senza fare un'analisi dettagliata, quali argomenti essenziali trattano le canzoni leopardiane Il sabato del villaggio, e Il Passero solitario?

 2- Quale forma presenta, nella struttura ritmica e nelle rime, la canzone leopardiana?

 3- Quali altre opere di Leopardi, oltre ai Canti possiamo brevemente ricordare?

 

                                                   

    

 4- Prime impressioni su I promessi sposi di Manzoni. Potremmo rapidamente descrivere i caratteri di alcuni personaggi già incontrati nel romanzo?

 5- Quali ostacoli si presentano già nei primi capitoli alla realizzazione del matrimonio tra i due protagonisti?

 6- In classe si è parlato anche di altre opere del Manzoni. Ricordiamo gli argomenti e i caratteri essenziali di qualcuna di esse?

   

 7) In quale fantastica situazione di potere si immagina il protagonista verso la fine del racconto Il diario di un pazzo di Gogol?

 

 8) Quali sono i personaggi principali del racconto Il cappotto di Gogol?

 

 9) Quali disavventure attendono il nostro protagonista dopo la trionfale "inaugurazione" del nuovo cappotto?

 

10 Quale rivincita riesce ad ottenere infine il protagonista? Quando? Ma è davvero una rivincita?

 

11- A quale momento storico si riferisce il film "Il grande dittatore" di Chaplin? In che modo apparentemente strano si "conclude"?

 

 

 

Questionario di Storia contemporanea e Geografia

 

1-     Come finì l’esistenza del Presidente americano John Fitzgerald Kennedy?

2-     Che cosa ricordiamo della questione dei missili sovietici a Cuba?

 

3-     Quanti paesi all’incirca appoggiano ancora nel 2001 le sanzioni degli USA contro Cuba? Quanti non le appoggiano?

 

4- Come si conclusero le vicende della Cecoslovacchia nel 1968?

Cosa ricordiamo di Che Guevara, Nelson Mandela, Lindon B. Johnson?

 

5-Quali sono le nazioni dell’Europa dei 15? Quali le prossime canditate all’ingresso nella Comunità?

 

6-Che cosa è accaduto nel settembre 2001 a New York?

 

7-Quale reazione ai fatti di cui sopra si è avuta negli USA?

 

8- Che cosa dice la Costituzione della Repubblica Italiana sulla possibilità di partecipazione ad una guerra?

 

9- Come è intervenuta l’Italia nella situazione della Jugoslavia nel 1999?